Metodologia della conservazione

Livello Diploma: EQF5

Lingua: Italiano

Docente: Stefania Sartori – Enrica Colombini

Sede: Venezia

Ore del corso

337

Obiettivi formativi

Contenuti

Conoscenza delle principali tecniche artistiche adottate dall’ antichità fino ai giorni nostri , nella realizzazione di dipinti su tavola, sculture lignee policrome e manufatti artistici in legno naturale e dorato.
Analisi delle opere e predisposizione di un progetto di restauro. Conoscenza di tutte le operazioni di restauro e dei materiali utilizzati sia nel passato che attualmente. Tecniche pratiche di restauro di differenti tipologie di manufatti.

Metodi didattici

Lezioni teoriche: studio e analisi delle opere, dei materiali costitutivi e del loro degrado. Conoscenza dei materiali naturali e di sintesi.
Tecniche artistiche: esecuzione di modelli di riferimento con le principali tecniche pittoriche (tempera magra, tempera grassa, tecniche miste, tecnica ad olio), e le principali tecniche di doratura e metallizzazione (doratura a guazzo, a missione).
Restauro: esecuzione in laboratorio di restauri di opere d’arte in legno policromo e non, con attenzione alla conoscenza di tutte le fasi dell’intervento: progetto, consolidamento del legno e fissaggio delle pellicole pittoriche, pulitura e asportazione ridipinture, interventi di falegnameria, stuccature, ritocco e verniciatura finale.

Testi di riferimento

  • La scultura lignea – Tecniche e Restauro. Manuale per allievi restauratori. Francesca Tonini, ed Il Prato Padova
  • Introduzione al restauro, storia teoria, tecniche. Giuseppina Perusini, ed Del Bianco Udine
  • La chimica nel restauro.Matteini, Moles. Nardini editore
  • Un approccio alla pulitura dei dipinti mobili. Paolo Cremonesi, ed.Il Prato Padova

Modalità di verifica dell’apprendimento

Verifiche scritte a domande aperte delle lezioni teoriche effettuate e sugli interventi di restauro eseguiti.
Valutazione della capacità manuale e organizzativa del lavoro di ciascun studente.