Legislazione dei beni culturali

livello diploma
EQF5

lingua
Italiano

docente
Francesco Curato

sede
Venezia

ore del corso

15

obiettivi formativi

Fornire agli allievi gli strumenti normativi fondamentali per orientarsi nell’ambito della disciplina dei beni culturali e paesaggistici. 

contenuti

 La Costituzione e le altre fonti del diritto. I soggetti e gli atti del diritto privato e del diritto pubblico: contratto e provvedimento amministrativo. L’evoluzione della legislazione dei beni culturali e paesaggistici sino al Codice dei beni culturali del paesaggio di cui al D.L.vo 42/2004  e s.m.i.. L’organizzazione del MIBACT sino alle ultime fasi di riorganizzazione del Ministero con il DPCM 171/2014 e il D.M. 44/2016. I beni e la proprietà. I beni culturali e il patrimonio culturale nazionale. I beni culturali di interesse religioso. L’organizzazione di tutela e le competenze di Stato e Regioni. Tutela e valorizzazione. La verifica dell’interesse culturale. La dichiarazione di interesse culturale. Le prescrizioni di tutela indiretta. L’espropriazione. La circolazione dei beni culturali. I beni paesaggistici. Il vincolo paesaggistico. La pianificazione paesaggistica. L’autorizzazione paesaggistica. Cenni sulla tutela penale dei beni culturali e paesaggistici. Le sanzioni amministrative. Cenni sul regime fiscale dei beni culturali.

metodi didattici

Lezioni frontali integrate da esempi concreti relativi agli istituti giuridici oggetto di studio.

testi di riferimento

  • Il Codice dei Beni Culturali e del Paesaggio:
    il testo del D.L.vo 42/2004 aggiornato con le ultime modifiche e integrazioni, di cui gli studenti dovranno essere forniti a lezione Altre letture consigliate verranno indicate dal docente all’inizio delle lezioni.

Modalità di verifica dell’apprendimento

Esame orale per una verifica immediata delle capacità di apprendimento degli allievi.