Metodologia della conservazione

livello diploma
EQF5

lingua
Italiano

docente
Stefania Sartori
Enrica Colombini

sede
Venezia

ore del corso

327

obiettivi formativi

 

contenuti

Conoscenza delle principali tecniche artistiche adottate dall’ antichità fino ai giorni nostri , nella realizzazione di dipinti su tavola, sculture lignee policrome e manufatti artistici in legno naturale e dorato.
Analisi delle opere e predisposizione di un progetto di restauro. Conoscenza di tutte le operazioni di restauro e dei materiali utilizzati sia nel passato che attualmente. Tecniche pratiche di restauro di differenti tipologie di manufatti.

metodi didattici

Lezioni teoriche: studio e analisi delle opere, dei materiali costitutivi e del loro degrado. Conoscenza dei materiali naturali e di sintesi.
Tecniche artistiche: esecuzione di modelli di riferimento con le principali tecniche pittoriche (tempera magra, tempera grassa, tecniche miste, tecnica ad olio), e le principali tecniche di doratura e metallizzazione (doratura a guazzo, a missione).
Restauro: esecuzione in laboratorio di restauri di opere d’arte in legno policromo e non, con attenzione alla conoscenza di tutte le fasi dell’intervento: progetto, consolidamento del legno e fissaggio delle pellicole pittoriche, pulitura e asportazione ridipinture, interventi di falegnameria, stuccature, ritocco e verniciatura finale.

testi di riferimento

  • La scultura lignea – Tecniche e Restauro. Manuale per allievi restauratori. Francesca Tonini, ed Il Prato Padova
  • Introduzione al restauro, storia teoria, tecniche. Giuseppina Perusini, ed Del Bianco Udine
  • La chimica nel restauro.Matteini, Moles. Nardini editore
  • Un approccio alla pulitura dei dipinti mobili. Paolo Cremonesi, ed.Il Prato Padova

Modalità di verifica dell’apprendimento

Verifiche scritte a domande aperte delle lezioni teoriche effettuate e sugli interventi di restauro eseguiti.
Valutazione della capacità manuale e organizzativa del lavoro di ciascun studente.